Scritto da: Redazione - Categorie: blues / libri e metodi

Progressive Blues Guitar Solos: l'improvvisazione blues

Impariamo gradualmente i vari approcci all’improvvisazione blues sulla chitarra, grazie al metodo Progressive Blues Guitar Solos di Peter Gelling


L'autore del metodo: Peter Gelling

Peter Gelling

Peter Gelling è stato un chitarrista, compositore, didatta e autore. Musicista di stampo blues, nel 2000 ha ricevuto una nomina per il premio Aria Music Awards, con il suo album Bluestime. Dagli anni 90 si è dedicato con costanza alla creazione di metodi per chitarra con particolare attenzione all'improvvisazione blues e alle tecniche e gli stili ad esso collegati come appunto per il metodo Progressive Blues Guitar Solos che vi andrò a presentare.


Vari approcci all'improvvisazione blues in un unico metodo

Dopo aver studiato su tutto il manuale, posso affermare che si tratta di un libro esaustivo che ci permette di arricchire notevolmente il nostro fraseggio. Quindi di migliorare sensibilmente le nostre capacità nell’ambito dell’improvvisazione blues sulla chitarra. Questo grazie anche all’immediatezza degli esempi suonati che non richiedono una tecnica elevata. Tuttavia nella loro semplicità colgono a pieno l’essenza del materiale e/o dello stile da cui attingere.

L’obiettivo del manuale è infatti proprio quello di arricchire le nostre conoscenze, offrendoci una panoramica generale sui diversi modi di approcciarsi all’improvvisazione blues sulla chitarra. Non solo attraverso l’utilizzo di scale o accordi ma anche analizzando gli stili e le tecniche dei grandi bluesman che hanno reso celebre questo genere.

Una precisazione: attualmente il metodo esiste solamente in inglese. Per questo motivo a seguire nell’articolo mi vedrete usare alcuni termini in inglese presenti nel libro stesso. Non preoccupatevi, il metodo è comunque accessibile e intuitivo per tutti.


Progressive Blues Guitar Solos: il metodo

Progressive Blues Guitar Solos by Peter Gelling

Il libro è fondamentalmente suddiviso in quattro sezioni principali; così da racchiudere tutti gli esempi suonati e il materiale da affrontare in quattro aree tematiche di riferimento. Ognuna racchiude in se una moltitudine di approcci al blues, tutti diversi tra loro. Troveremo esempi suonati solo sulla pentatonica minore o solo su quella maggiore; e altri che si focalizzano su uno stile ben preciso. Inoltre l’autore ha sapientemente riportato le diverse caratteristiche stilistiche dei più grandi chitarristi blues, da Albert e Freddy King a Stevie Ray Vaughan giusto per citarne alcuni; coprendo una varietà di stili come lo shuffle, lo slow blues e tanti altri.

All’interno del libro, troverete anche le classiche ma essenziali diteggiature  delle varie scale e altro materiale, utili ad introdurre quando necessario, l’argomento utilizzato nell’esempio suonato. Inoltre tutte le diteggiature riportate nel metodo, si rifanno al sistema CAGED. Tutti gli esempi suonati sono delle improvvisazioni su un classico blues in dodici misure. Tutti trascritti su spartito e tab e corredati della relativa traccia audio.

Progressive Blues Guitar Solos

Differenze con la vecchia edizione

Sulle tracce audio occorre un doveroso appunto. A differenza della versione meno recente dello stesso metodo, in questo caso troviamo un aggiunta preziosa. Infatti ogni traccia audio relativa agli esempi suonati la troveremo in Full mixes, Solo mixes, Backing mixes. Ovvero rispettivamente l’assolo con la base, l’assolo e basta, e la classica base di accompagnamento da sola su cui replicare direttamente gli esempi del libro. Un pò meno comodo il fatto che le librerie audio non sono, almeno per il momento, scaricabili, anche se gratuitamente accessibili dal portale online dedicato; al quale basterà registrarsi in modo gratuito.


Progressive Blues Guitar Solos by Peter Gelling: alcuni suggerimenti

Indubbiamente il metodo appena visto ci permette di studiare in autonomia e con immediatezza, replicando gli assoli sulle varie tracce audio del manuale. Ma come anche riportato nel libro, è consigliabile affiancare lo studio ad un insegnante, che ci seguirà gradualmente nel nostro apprendimento.  

Inutile dire che tutti gli esempi suonati possono essere degli ottimi spunti di studio da riportare in altre tonalità e in altri andamenti. Ancora più nel dettaglio, potremo estrapolare delle singole frasi e provare a replicarle in altre sezioni del manico, quindi adattarle alla nuova diteggiatura; oltre, in alcuni casi, a sperimentare piccole modifiche ritmico-melodiche. Questo ci permetterà di sviluppare ulteriormente alcune idee, in modo originale e in qualsiasi punto del manico vogliamo.

Un esempio? Prova a suonare questo semplice licks e poi confrontalo con la prima frase del primo assolo presente nella prima sezione.

Link tratto dal metodo

Link per l'acquisto

Se sei intenzionato a comprare Progressive Blues Guitar Solos di Peter Gelling, puoi supportare Guitar Prof accedendo ad Amazon tramite il link sottostante.

Spero che questa recensione possa essere stata d’aiuto a chiunque sia in cerca di un ottimo metodo per migliorarsi nell’improvvisazione blues sulla chitarra. E mi raccomando… provate, sperimentate, studiate e trovate il vostro modo di esprimervi sullo strumento!

Alla prossima!

fine
Redazione - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 5.00/5. Da 2 voti.
Attendi un secondo…

Supporta Guitar Prof

Clicca sul banner sottostante per partire con i tuoi acquisti su Amazon, a te non costerà niente ma darai un piccolo aiuto al blog a mantenere tutti i servizi gratuiti.

guitar prof Testa e Scritta

© 2022 - guitarprof.it - info@guitarprof.it