Scritto da: Andrea Baroni - Categorie: tecnica

Gli arpeggi delle triadi sulla scala tre note per corda

Esploriamo la tastiera della chitarra facendo pratica con le scale tre note per corda. Vi propongo un ottimo esercizio per migliorare la vostra tecnica e per consolidare la conoscenza delle scale tre note per corda: studiamole con gli arpeggi delle triadi.


Teoria in pillole

Prima di iniziare è importante sapere cosa sono le triadi e conoscere l’armonizzazione della scala maggiore a tre voci.
Le triadi sono la forma più semplice di accordo e, come il nome suggerisce, sono formate da tre note.
A seconda delle note che compongono la triade possiamo avere triadi maggiori, aumentate, minori e diminuite.
Data una tonalità, possiamo ricavare una precisa sequenza di triadi, sovrapponendo per intervalli di terza le note ad essa appartenenti.
In questo articolo, come mostrato nella tabella che segue,  ci concentreremo sugli arpeggi delle triadi che si ottengono dalla armonizzazione della scala maggiore.

IIIIIIIVVVIVII
Triade
Maggiore
Triade
Minore
Triade
Minore
Triade
Maggiore
Triade
Maggiore
Triade
Minore
Triade
Diminuita
Armonizzazione della scala maggiore per triadi.

Scale tre note per corda: studiamole con gli arpeggi delle triadi

Gli esercizi che vi propongo consistono nell’esecuzione di arpeggi a tre voci delle triadi che compongono l’armonizzazione di una scala maggiore.
Vedremo sia l’arpeggio in stato fondamentale che nei suoi due rivolti.
Per comodità utilizzerò sempre lo stesso box delle scale tre note per corda, ma se non conoscete bene queste diteggiature, andate a curiosare in questo articolo: La scala maggiore sulla chitarra e le diteggiature in posizione.
Suonerò la scala maggiore di Sol utilizzando la diteggiatura che parte dalla nota SOL sulla sesta corda.

Box Scala tre note per corda

Gli esercizi

Il primo esercizio consiste nel suonare l’arpeggio delle triadi nel loro stato fondamentale.
Un ottimo modo per prendere confidenza con questi arpeggi è quello di plettrare le tre note di ogni accordo ripetendo la nota di partenza prima di passare alla triade successiva.

Triadi stato fondamentale
Stato Fondamentale

Nel secondo esercizio vi propongo invece il primo rivolto dell’arpeggio della triade. Partiremo quindi dalla terza di ogni accordo: visto che stiamo utilizzando sempre lo stesso box, la nota SOL adesso non sarà più la fondamentale della triade ma bensì la terza. Partiremo quindi dalla triade di Em in primo rivolto.
Potete pensare il primo rivolto di ogni triade come una sovrapposizione di due intervalli, uno di terza ed uno di quarta.

Triadi I Rivolto
I Rivolto

Ed infine vediamo gli arpeggi delle triadi a partire dalla quinta, ovvero in secondo rivolto. In questo caso avremo una sovrapposizione di una quarta e di una terza.

Triadi II Rivolto
II Rivolto

Se volete scaricare il pdf con tutti gli esercizi cliccate qui.


Conclusioni

Vi consiglio di applicare questi esercizi a tutte le diteggiature delle scale tre note per corda e di applicarli anche alla scala minore melodica, minore armonica e maggiore armonica.
Fondamentale, dopo aver preso confidenza con gli esercizi, eseguire questi arpeggi con un metronomo o su di una backing track: se vi va iscrivetevi al nostro canale YouTube troverete backing tracks molto utili per studiare la chitarra divertendovi.

Per approfondire ancora di più lo studio delle scale tre note per corda, vi consiglio di consultare questo articolo: Scale tre note per corda, come studiarle per intervalli.

Buono studio e alla prossima!

fine
Andrea Baroni - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 4.86/5. Da 14 voti.
Attendi un secondo…