Scritto da: Lorenzo Galante - Categorie: accompagnamento

Figli Delle Stelle di Mario Venuti: il latin jazz italiano

Anche se non è proprio il mio settore, ho ritenuto opportuno far notare una cosa. Nella musica italiana, ogni tanto, arrivano echi di musica “erudita”. Sono voci lontane e poco ascoltate, ma sento il dovere di parlarne. Mario Venuti arrangia un vecchio successo pop della musica italiana. Per la precisione Figli Delle Stelle, di Alan Sorrenti. E allora entriamo nel latin jazz italiano con la versione di Mario Venuti.


Il latin jazz e le sostituzioni degli accordi

Vi ricordate quando, in questo articolo, avevo affermato quanto segue: "..nel mio sangue scorre il 40% di Rock, il 40% di Blues ed il restante 20% di musica di tutti gli altri generi..". Dai risultati delle analisi è venuto fuori che, in quel 20%, c’è anche un po' di Jazz. Certo, non è il mio campo principale, ma le sue sonorità mi hanno sempre affascinato. In particolare mi appassiona il modo in cui un giro di due accordi semplici, può diventare un viavai di altri accordi. Sostituzioni di dominante, diminuita, parallelismi armonici ed altro. E ci tengo anche a precisare una cosa: che siate metallari, che amiate il blues, il pop o anche la tecno, un’infarinatura di jazz non fa mai male. E allora vediamo Figli Delle Stelle nella versione di Mario Venuti.


Figli Delle Stelle nella versione di Mario Venuti

Il brano sarebbe semplice e si potrebbe risolvere con due accordi Maj 7 ed un m 7 passeggero prima del ritornello. Invece Mario Venuti ci coinvolge in questo sound sudamericano creando tensioni prima di ogni cambio di accordo. Non mi sono preso l’onere di trattare tutte le sostituzioni presenti nell’arrangiamento. Così ne ho catturate alcune e le ho ripetute in questa Guitar Backing Track latin jazz. Vediamo l’evoluzione degli accordi dalla sequenza base a quella più complicata


L'arrangiamento latin jazz italiano di Mario Venuti

Questi sono i due accordi fondamentali che potremmo tenere per tutto il brano. Essi costituiscono fondamentalmente il IV (quarto) ed il I (primo) grado di una tonalità

| GMaj7                       | DMaj7                       |

Ma la meraviglia del genere Latin Jazz è che si introducono sostituzioni varie.
Nell’introduzione viene inserito un Ab7(aug5) che crea la tensione di un settimo grado minore melodico. Ripetuto, ma senza risolvere sul primo minore (BmMaj7) ci tiene sospesi fino alla risoluzione su DMaj7.
Nel finale dell’introduzione mi sono permesso di inserire un voicing che segue la melodia del finale introduttivo del brano originale.
Nella strofa il DMaj7 diventa D9 e poi Db9, dominante secondaria per introdurre il successivo GMaj7. Interessante il voicing discendente di 9 e b9.
Ho anche inserito una variazione possibile nel finale della strofa. Una sostituzione di diminuita come dominante in cui D9 diventa D#dim7 e poi F#dim7.


La partitura di Figli Delle Stelle

Nella partitura ho scelto di utilizzare più o meno la stessa figura ritmica. In realtà le fondamentali degli accordi sembrerebbero scandite dal basso. Inoltre il basso, ogni tanto sottointende un Bm al posto del DMaj7. Ma fate voi. Comunque una visione più ampia del movimento delle dita può essere utile per suonare da soli, senza band.

Mario Venuti - Figli Delle Stelle PDF

Mentre suonate questa base sentirete un ritmo che vi prenderà e salirà come una scimmia sudamericana sulla vostra spalla. Niente paura: è solo il latin che è in ognuno di noi. E se vi piace il genere, a breve pubblicherò una base in stile Salsa Portoricana. Ma con sound elettrico nello stile di Carlos Santana.


La backing track

La base ha una struttura ripetitiva. Ho registrato intro (2 giri), strofa, ritornello poi intro (1 giro) strofa, ritornello.
Inoltre, come spesso faccio nelle mie basi, ho lasciato la seconda parte senza chitarra. Solo basso, batteria e percussioni. Potete divertirvi a suonare o riarrangiare, la parte di accompagnamento oltre che, ovviamente, improvvisare.

Mario Venuti - Figli delle stelle Backing Track

Ma la trovate anche qui sul canale Youtube di Accademia Musicale Online.
E che la musica, anche latina e caraibica, sia sempre con voi

LG

www.accademiamusicaleonline.it

fine
Lorenzo Galante - 

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 4.09/5. Da 11 voti.
Attendi un secondo…