Impariamo lo strumming suonando canzoni famose

Lo strumming è senza ombra di dubbio la tecnica di accompagnamento più diffusa nella chitarra e costituisce la base ritmica di moltissime canzoni. Proseguendo con la lettura, imparerai a padroneggiare questa tecnica con l’ausilio di brani famosi.


Prima di addentrarci nell’articolo è doveroso fare una premessa: non preoccuparti se sei un principiante o dal tipo di chitarra che possiedi. Potrai eseguire queste canzoni con qualsiasi chitarra e i paragrafi sono di difficoltà progressiva, quindi sentiti libero di fermarti quando le cose si complicano troppo per il livello in cui sei al momento.
Inoltre, se non hai una conoscenza di base sul tempo e sulle durate delle note ti consiglio di leggere qui. Ma ora bando alle ciance, iniziamo ad imparare lo strumming!


Impostazione della mano destra

Per poter suonare nel modo più corretto e fluido possibile è importante che la mano destra sia libera nel movimento, quindi non appoggiarla sul corpo della chitarra. Usa principalmente il polso, cercando di stare il più rilassato e morbido possibile.
Inoltre è fondamentale mantere la plettrata alternata, prendendo come riferimento la nota con il valore più piccolo. Quindi ci saranno delle volte in cui dovrai muovere la mano a vuoto senza colpire le corde e questo ti permetterà di mantenere il tempo e la fluidità di esecuzione. In caso di eccezioni, verrano opportunamente indicate sullo spartito.


Strumming ad ottavi con Candy

Il primo brano è Candy, del famoso cantautore scozzese Paolo Nutini.
Si tratta di un semplice strumming ad ottavi dove vengono utilizzati gli accordi in prima posizione, nello specifico LA minore (Am), MI minore (Em), SOL maggiore (G) e RE settima (D7). Nell’immagine sottostante troverai anche le indicazioni che riguardano il verso della plettrata che potrà essere verso il basso (downstroke) o verso l’alto (upstroke). Come sentirai nella registrazione, ti consiglio di colpire le corde basse sui primi due ottavi e le corde più alte negli altri due. Dopodiché basta ripetere.

Strumming Candy, Paolo Nutini

Strumming a sedicesimi con Wish You Were Here

Questo accompagnamento, tratto da una delle più celebri canzoni dei Pink Floyd, è costruito con una ritmica basata sui sedicesimi. Ci saranno dei movimenti con la mano destra da fare a vuoto, quindi fai attenzione ad alternare sempre il movimento. Si dovranno usare sempre accordi in prima posizione, sia maggiori che minori.

Lo spartito fa riferimento alla strofa del brano (1:34 del video).

Strumming Wish you were here, Pink Floyd

Strumming su un tempo composto con Lover, You Should’Ve Come Over

Infine, con Jeff Buckley e la sua Lover You Should’Ve Come Over, imparerai a suonare uno strumming su un tempo composto. Inoltre, a differenza degli altri due accompagnamenti, ci sarà un maggior numero di accordi, talvolta anche più complessi. Per quanto riguarda l’aspetto ritmico, se ti risulta troppo complicato da leggere non preoccuparti, puoi procedere per imitazione ascoltando l’audio e cercando di riprodurre il ritmo, infatti a livello di esecuzione non è complicato. Ricordati sempre di tenere la mano in costante movimento, in questo caso in sedicesimi.

Strumming Lover you'e should come over, Jeff Buckley

Conclusioni

In questo articolo abbiamo esplorato solo una piccola parte di quello che si può fare con lo strumming. Esistono altre tecniche e abbellimenti che si possono inserire per rendere l’accompagnamento più interessante ma come inizio questo va più che bene. Ricordarti di imparare a suonarli sempre andando a piccoi passi: prima assicurati di conoscere e sapere eseguire gli accordi, poi prova il ritmo anche su uno di essi e infine metti tutto insieme esercitandoti sui vari cambi.

Ciao e buon lavoro!

fine

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 4.75/5. Da 4 voti.
Attendi un secondo…
Promo Lizard CollegeGrande promo in collaborazione con Lizard Accademie!

Quest’anno se sei amico di Guitar Prof avrai 200 euro di sconto sull’iscrizione alla Formula College e potrai usufruire di tanti altri vantaggi offerti in esclusiva da Guitar Prof.