fbpx
Scritto da: Giulio Peretti - Categorie: sound and gear

Ampero: un amp modeler multieffetto compatto

Facciamo un giro su Ampero, il nuovo amp modeler e multieffetto di casa Hotone super versatile e compatto, che per qualità e versatilità regge tranquillamente il confronto con macchine ben più costose.


ampero hotone modeler multieffetto, figura1

Oggi daremo uno sguardo a questo bellissimo e versatile processore/amp modeler.  Stiamo parlando di Ampero, l’amp modeler e multieffetto di casa Hotone dotato di processore CDCM HD (Comprehensive Dynamic Circuit Modeling High Definition) che supporta le impulse response.


Un primo sguardo ad Ampero

ampero hotone modeler multieffetto, figura2

L’Hotone Ampero si presenta come una robusta pedaliera di metallo satinato dalle dimensioni piuttosto contenute. Stiamo parlando di circa trenta centimetri di lunghezza per quindici di profondità. Il peso complessivo è di poco meno di un chilo e mezzo.
A dominare il pannello frontale troviamo quattro footswitch in metallo retroilluminati ai quali si affianca un solidissimo pedale di espressione. Uno schermo touch-screen è incastonato fra due grandi manopole, una per il volume d’uscita, l’altra per navigare all’interno del menù di editing.
Sotto allo schermo troviamo tre manopole più piccole, che servono a modificare in tempo reale uno qualsiasi fra i numerosi parametri assegnabili.


Pannello posteriore

ampero hotone modeler multieffetto, figura3, pannello posteriore

Nel pannello posteriore di Hotone Ampero troviamo un input jack per l’entrata della chitarra o del basso; un input jack per il collegamento di un pedale d’espressione aggiuntivo; due uscite bilanciate per il collegamento ad un mixer o una scheda audio; un aux in per il collegamento di un dispositivo esterno; due uscite sbilanciate per mandare il segnale ad un amplificatore o ad altra attrezzatura; una connessione usb per la gestione del software di editing da computer; infine un midi-in per connettere un controller.


Caratteristiche principali

 figura4, expression pedal

L’Ampero è sostanzialmente un amp modeler, cioè un modellatore di amplificatori e processore di effetti, compatto e facile da usare. Il processore si basa sul sistema di modellazione CDCM e F.I.R.E. di nuova generazione per un’espressività di alto livello ed un’esperienza realistica.
La piattaforma potenziata con tecnologia DSP a doppio processore garantisce un’eccellente qualità del suono. L’ elaborazione del segnale è a 24 bit, con un rapporto suono/rumore fino a 120dB. Touch screen a colori nitidi con controllo istantaneo. Porta USB per l’aggiornamento di firmware, loading/editing/managing degli effetti /IR tramite software per Mac/PC o per l’uso come interfaccia USB.

Ampero offre una scelta fra più di sessanta amp, sessanta cabinet, più di cento modelli di pedali leggendari, simulazioni di microfono e posizionamento della microfonazione. Inoltre sono presenti Loader di IR utente e supporto IR di terze parti.
Cosa sono le IR? IR sta per impulse response, lettealmente, risposta all’impulso. Per farvela breve, si tratta di un file audio, solitamente wav, che rappresenta la fotografia di come reagisce un corpo risonante ad un determinato impulso sonoro. Nel nostro caso, l’impulso sonoro è dato dalla nostra chitarra e la risposta all’impulso è data dai coni di un cabinet (il corpo vibrante) all’interno di un determinato ambiente acustico. Una sorta di cab simulation più verosimile e anche più complessa nelle sue variabili.

Oltre a queste caratteristiche incorpora anche un looper con 120 secondi di tempo di registrazione, metronomo, drum machine ed elaborazione stereo dell’output.


Collegamenti

 figura5, collegamenti

Sul sito della Hotone Audio trovate un’utilissima sezione dedicata ai setup consigliati.
In particolare come collegare la macchina ad una coppia di amplificatori bypassando il blocco amplificazione del pedale; oppure come entrare in un finale di potenza esterno, bypassando il simulatore di cab; o ancora come collegare il dispositivo ad un interfaccia audio.
Va ricordato che Ampero non è progettato per essere collegato direttamente ad una cassa. Sarà comunque necessario un finale di potenza.

In un precedente articolo mi sono occupato di un altro pedale della Hotone, il Britwind, che non è un amp modeler ma un vero e proprio amplificatore.


I suoni che sentirete in quest’articolo sono ottenuti tutti tramite questo setup: la chitarra entra nell’ Ampero ed esce tramite le uscite bilanciate che entrano nella scheda audio. Questo è il tipico collegamento stereo per questa tipologia di modeler.
Ampero è predisposto anche per l’utilizzo di una chitarra acustica e di un basso.


L’editor e i blocchi: nel cuore dell’amp modeler

L’utilizzo dell’editor rende veramente veloce qualsiasi modifica  all’interno della catena del suono. Collegando Ampero al nostro Pc/Mac tramite usb ci apparirà una schermata analoga a quella che vedete qui sotto.
A sinistra una colonna con i factory presets e gli user presets, in pratica tutti i suoni disponibili di fabbrica e le slot vuote per quelli creati e poi salvati da noi. A destra abbiamo i vari blocchi, che ritroveremo anche nello schermo touch del pedale, disposti però in maniera sequenziale.
Una volta selezionato uno dei blocchi disponibili (fx1, fx2, amp, cab, eq, e così via) subito sotto si apriranno tutti parametri coinvolti.
Ad esempio qui sotto ho selezionato il blocco cab per scegliere che cassa e microfono abbinare all amplificatore.


Per chi invece volesse affidarsi al touch screen (nella foto qui sotto), toccando sui vari blocchi possiamo editare facilmente i nostri suoni direttamente sulla macchina, scorrendo via via fra le varie regolazioni direttamente col dito.
Super friendly direi :).


Ampero come amp modeler

All’interno di Hotone Ampero troviamo una vasta selezione di amplificatori. Come già accennato, ogni amplificatore è completamente settabile in ogni  suo parametro tradizionale, equalizzazione, drive e volume.
Nella foto qui sotto abbiamo un Dr.38 Drive, una simulazione del celebre ampli Dr.Z.

Notevole l’attenzione dedicata alla scelta dei cabinet e ai microfoni da utilizzare, con la possibilità di allontanarci a piacimento dal centro del cono. In particolare ho trovato estremamente utile poter spendere del tempo su quest’ultima combinazione di parametri, così imprescindibili al fine di aggiungere credibilità al suono finale.
Qui sotto una cassa Superb 2×12, che come look ma anche come carattere rimanda immediatamente alla Supro.


Ampero come multieffetto

Tutti i suoni che trovate nella demo sono ottenuti esclusivamente utilizzando gli effetti all’interno della macchina. Reverb, delay e chorus sono molto belli. Alcuni sono sfruttabili  in stereo e questo è sicuramente un valore aggiunto. Nella foto qui sotto un hall reverb con i classici parametri mix, pre delay e decay.


Compressori e overdrive lavorano in simbiosi con gli amplificatori e per questo c’è bisogno di un po’ più di tempo per trovare quale pedale funziona con cosa.
Per finire, gli equalizzatori svolgono un ruolo determinante per il risultato finale. E’ proprio grazie a questi infatti, in accoppiata con dei reference monitor, che sono riuscito a scolpire il suono finale immaginandolo pronto per essere consegnato al fonico di sala.


Considerazioni finali

ampero hotone modeler multieffetto, figura9

Quello degli amp modeler è sicuramente un mondo affascinante e in espansione.
Se si considera poi la praticità e la versatilità di queste macchine, soprattutto considerato il prezzo della corrispondente strumentazione analogica, fanno ancora più gola.
Tuttavia, se da un lato è bello poter pensare di avere così tante funzionalità a portata di piede, non è da sottovalutare il tempo necessario ad estrapolare da queste macchine quello che ci serve. Sono fondamentali la conoscenza del routing del segnale, la padronanza dei vari parametri riguardanti l’effettistica e, più in generale, tutte le variabili inerenti amplificatori, cab e microfonazione.
Nel corso di questo articolo ho inserito dei link utili ad una maggiore comprensione degli argomenti come amplificazione ed effettistica. Se invece volete partire da un po’ più indietro, qui ce n’è un altro molto interessante che riguarda il suono più in generale.


E’ chiaro che avere un trascorso su amplificatori ed effetti  analogici aiuta la comprensione e la gestione di tutto ciò.
Hotone Ampero, considerato il prezzo e la versatilità, è indubbiamente un ottimo strumento di lavoro.
Nel caso foste interessati all’acquisto, eccovi un link diretto.
Buon ascolto 🙂

fine

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 5.00/5. Da 2 voti.
Attendi un secondo…
Promo Lizard CollegeGrande promo in collaborazione con Lizard Accademie!

Quest’anno se sei amico di Guitar Prof avrai 200 euro di sconto sull’iscrizione alla Formula College e potrai usufruire di tanti altri vantaggi offerti in esclusiva da Guitar Prof.