Scritto da: Federico Gaspari - Categorie: sound and gear

G&L Guitars: modelli in stile Stratocaster e Telecaster

G&L Guitars: test e recensione delle nuove chitarre S-500 e ASAT Classic della serie Tribute. Modelli ispirati alle classiche Stratocaster e Telecaster, ma con un tocco di modernità in più e un’ottima suonabilità.


Per cominciare

Ho avuto modo di provare due delle chitarre che fanno parte della nuova serie Tribute di G&L Guitars: la S-500, il modello che ricorda una Stratocaster e la ASAT Classic, con la forma di una Telecaster.

Come fascia di prezzo le chitarre della serie Tribute si pongono come scalino intermedio tra le Squier Classic Vibe e le Fender Messico Player.

La notizia interessante, ci fa sapere G&L Guitars nel suo sito, è che la produzione della serie Tribute è Made in Indonesia ma per quanto riguarda la parte elettronica, vengono usati gli stessi componenti made in USA che la ditta americana monta sulle proprie chitarre di top gamma.

Le chitarre che ho utilizzato per questa recensione sono state gentilmente messe a disposizione dal negozio di strumenti musicali Musicromia.

In seguito troverete un video dimostrativo, impressioni ed informazioni ma prima…


La storia di G&L Guitars

Per chi non conoscesse la G&L Guitars sappia solo che la “L” del marchio sta per Leo Fender, il padre delle solidbody!

Nel 1965, Leo Fender vendette la Fender Musical Instruments Corporation alla CBS (Columbia Broadcasting Corporation), per poi collaborare per una decina d’anni con un’altra famosissima ditta: Music Man (ora Ernie Ball Music Man). Nel 1979 Leo Fender fondò, assieme al suo socio e amico George Fullerton, la G&L Guitars.

Le chitarre G&L si possono quindi considerare come l’ultimo capitolo della grande eredità che Leo Fender ci ha lasciato.

Una piccola curiosità per capire come la G&L Guitars sia strettamente legata alla Fender: la sede principale della G&L Guitars si trova nella Fender Avenue a Fullerton, California.


Test S-500 e ASAT Classic di G&L Guitars

Nel video ho cercato per quanto possibile di mettere a nudo il suono delle due chitarre, non utilizzando backing track ma servendomi solo una loop station e del pedale overdrive più conosciuto ed usato: il mitico Ibanez Ts9.

Per questo test ho usato un Fender Bassman ’59 LTD microfonato con un Shure SM57.


MDF pickup: cosa sono?

La caratteristica principale di questa ultima serie prodotta da G&L sono gli esclusivi pickup MDF, marchio di fabbrica della ditta di Fullerton. Il loro nome sta per “Magnetic Field Design”.

Questi pickup trasferiscono il campo magnetico alla parte superiore invece che al centro, ciò è ottenuto tramite una costruzione unica che utilizza un magnete a barra in ceramica con espansioni polari in ferro dolce. I pickup MFD producono anche circa il doppio dell’uscita per avvolgimento, rendendoli meno rumorosi rispetto alla maggior parte dei single coil convenzionali. In definitiva, il risultato è un tono reattivo con molta chiarezza e un’ampia risposta in frequenza. Un’altra particolarità di questi pickup è che i poli sono regolabili. Questo consente al musicista di regolare con precisione il volume o “uscita” di ciascuna corda e, in una certa misura, sperimentare con l’EQ della propria chitarra utilizzando una semplice chiave a brugola. Se avete bisogno di informazioni in più sulla regolazione dei pickup, vi suggerisco questo articolo.


G&L Guitars: ASAT Classic

G&L Guitars ASAT Classic

Appena imbracciata la G&L ASAT Classic ci si rende conto della solidità di costruzione di questa chitarra, strumento che ha tutte le carte in regola per essere un’ottima alternativa alla classica Telecaster.

La suonabilità è ottima e il manico è molto confortevole, anche grazie ai tasti medium jumbo. Questo strumento è sicuramente più vicino ai modelli più moderni di Telecaster, piuttosto che a quelli vintage.

Il suono della ASAT Classic

Esattamente come ci si aspetta, questo tipo di chitarra ha un suono che “buca il mix”; con alte ben pronunciate e “scoppiettanti”, e basse presenti ma mai ingombranti. Il suono, pur rispettando quello classico della Telecaster, è decisamente più moderno e risulta ben compresso; a volte a seconda dei gusti, anche un po’ troppo. Proprio per questo, utilizzando un overdrive (Ibanez Ts9) mi aspettavo risultasse un suono troppo saturo e schiacciato, che certo non si addice a questa chitarra, e invece no!

Utilizzando un crunch leggero e giocando con i potenziometri del volume e del tono, nonché con il selettore dei pickup a tre vie, si possono ottenere le diverse sfumature che caratterizzano il celebre suono appena sporco che fa da padrone nel Rock’n’Roll e nel Blues.

La G&L ASAT Classic risulta quindi l’ennesima creazione ben riuscita di Leo Fender, uno strumento versatile ad un prezzo abbordabile. Da provare!  

Specifiche ASAT Classic

  • COSTRUZIONE: manico avvitato (bolt-on)
  • SCALA: 25 1/2″
  • PICKUP: Leo Fender-designed G&L MFD™ single coils made in Fullerton, California
  • CORPO: frassino palustre selezionato
  • MANICO: acero, radius 9″ e forma medium C
  • CONTROLLI: selettore pickup a tre vie, potenziometri del volume e tono
  • COLORI DISPONIBILI: Clear Orange, Gloss Black, Tobacco Sunburst (demo), Butterschtch Blonde.

G&L Guitars: S-500

G&L Guitars S-500

Devo ammettere che, da amante delle Stratocaster, ho imbracciato questa chitarra con una certa diffidenza. Molte volte ho provato degli strumenti in stile strato, anche di fascia di prezzo superiore, rimanendo deluso. Beh, non è questo il caso!
La prima sorpresa è arrivata appena ho attaccato lo strumento all’ampli; ho dovuto immediatamente abbassare il volume. La chitarra e i pickup spingono di brutto!

La S-500 è una combinazione tra suonabilità decisamente moderna e il classico design strato. Come la ASAT Classic, anche la S-500 monta i tasti medium jumbo rendendo assolutamente comodo effettuare i bending in ogni sezione della tastiera.

Ho trovato il manico veramente scorrevole; mi ha fatto subito venire in mente super strat moderne come le Suhr, piuttosto che il classico manico Fender “alla vecchia”.

Il suono della S-500

Le combinazioni di suoni, come in ogni chitarra Stratocaster style che si rispetti, sono numerose grazie al selettore pickup a cinque vie. Ma la vera sorpresa è stata scoprire, quasi per caso, che uno dei due potenziometri dei toni ha anche la funzione di push-pull. Tirando su il potenziometro centrale si accede ad altre due combinazioni di pickup, ovvero tutti e tre i single coil assieme oppure quello al manico accoppiato con quello al ponte. Quest’ultima combinazione ci permette quasi di emulare il suono della ASAT Classic! Il suono, pur rispettando i normali canoni strato risulta moderno, anch’esso scoppiettante, pulito e con una leggera enfasi sulle medie.

Secondo la G&L Guitars uno dei componenti da notare montati sulla S-500 è il ponte Dual-Fulcrum, pensato per un vibrato che non interferisce con l’accordatura e per trasferire il più possibile le vibrazioni delle corde al corpo dello strumento.

Una curiosità. Ho notato che i due potenziometri del tono non funzionano entrambi in maniera canonica. Quello più esterno ha il compito di tagliare le basse frequenze, invece che le alte come avviene di solito. Interessante possibilità!

In conclusione la S-500 per la fascia di prezzo a cui appartiene, non solo suona molto bene, ma offre tantissime possibilità timbriche. Provare per credere!

Specifiche S-500

  • COSTRUZIONE: manico avvitato (bolt-on)
  • SCALA: 25 1/2″
  • PICKUP: Leo Fender-designed G&L MFD™ single coils made in Fullerton, California
  • CORPO: Mogano
  • MANICO: acero con tastiera in ciliegio brasiliano, radius 12″ e forma medium C
  • CONTROLLI: selettore pickup a cinque vie, potenziometri del volume, tono alte (push-pull) e tono basse.
  • COLORI DISPONIBILI: Irish Ale, Sonic Blue (demo), Vintage White.

Conclusioni

In conclusione posso dire che queste due chitarre della G&L Guitars superano ampiamente il test. Pollice in alto per entrambe!

Se cercate un strumento dal design classico ma dalla suonabilità e versatilità moderna, prendete in considerazione anche queste due chitarre; sono strumenti affidabili, divertenti da suonare e ad un prezzo abbordabile. Fateci un giro!
Ringrazio nuovamente il negozio di strumenti musicali Musicromia per la disponibilità e la cortesia.

Ci vediamo al prossimo articolo!

fine

Ti è piaciuto l'articolo?

Valutazione: 4.75/5. Da 4 voti.
Attendi un secondo…
Promo Lizard CollegeGrande promo in collaborazione con Lizard Accademie!

Quest’anno se sei amico di Guitar Prof avrai 200 euro di sconto sull’iscrizione alla Formula College e potrai usufruire di tanti altri vantaggi offerti in esclusiva da Guitar Prof.